Salute e forma fisica
Entra a far parte della nostra comunità.
Ultimi argomenti
» informazioni alimenti
Mar Giu 27, 2017 5:26 am Da carl34

» 15 ANNI MASSA
Ven Giu 23, 2017 2:12 pm Da MarcoCal

» Omega 3 e ictus: benefici da alimenti e integratori?
Sab Giu 10, 2017 3:01 pm Da A_L_I_N

» domanda
Sab Giu 10, 2017 2:55 pm Da A_L_I_N

» barrette proteiche
Ven Giu 09, 2017 3:53 am Da carl34

» salve a tutti
Mer Mag 24, 2017 4:54 pm Da A_L_I_N

» alimentazione massa
Lun Mag 08, 2017 7:49 am Da carl34

» Diario proteico
Mer Mag 03, 2017 7:55 am Da carl34

» Consigli culinari
Ven Apr 21, 2017 6:37 am Da azzinimartina

» Salve a tutti
Mer Apr 19, 2017 9:51 am Da carl34

» Niente
Mar Apr 11, 2017 10:13 am Da ghali13

» mi presento
Lun Apr 10, 2017 7:41 am Da carl34

» diario di crazybig
Mar Apr 04, 2017 8:42 am Da Filippius

» scheda massa febbraio-marzo
Dom Feb 05, 2017 10:44 am Da jonathanmicori

» Problema dorso
Dom Gen 29, 2017 3:30 pm Da Bild_Boy

» Ginocchiera per SQUAT, quale acquistare?
Gio Dic 29, 2016 3:50 am Da Filippius

» Alimentazione massa 15 anni
Mer Nov 16, 2016 11:13 am Da Denis01

» Inguine anca e femorale.
Mer Nov 02, 2016 9:40 am Da Kovacici10

» Aiuto scheda massa.
Mer Set 21, 2016 10:06 am Da champ21

» Salve a tutti
Mer Set 21, 2016 9:53 am Da champ21

Accedi

Ho dimenticato la password

Ricerca avanzata
Cerchi qualcosa all'interno del forum e non lo trovi? Prova a fare una ricerca avanzata, cliccando qui.
Chi è in linea
In totale ci sono 13 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 13 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 100 il Mar Nov 13, 2012 8:13 am
Luglio 2017
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      

Calendario Calendario

I postatori più attivi del mese

Forum della pubblicità

Alimenti: nutrizionista, su guerra a maxi-porzioni Italia leader nel mondo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Alimenti: nutrizionista, su guerra a maxi-porzioni Italia leader nel mondo

Messaggio Da Conan il Ven Feb 03, 2012 5:42 am

Milano, 2 feb. (Adnkronos Salute) - "Riduci le porzioni, riduci il rischio". E' lo slogan protagonista della nuova campagna anti-obesità partita in questi giorni a New York, per convincere i cittadini che per perdere peso e guadagnare salute la prima regola è 'far dimagrire' il piatto. Una battaglia in cui l'Italia è stata apripista nel mondo, osserva Giorgio Calabrese, docente di Nutrizione umana all'università del Piemonte Orientale di Alessandria. "In questo - precisa l'esperto all'Adnkronos Salute - gli americani arrivano un decennio dopo di noi, che abbiamo lanciato per primi il concetto di mezza porzione e avviato un'alleanza virtuosa con il mondo dell'industria alimentare. Le aziende del nostro Paese sono le migliori nel mondo e rispettano le regole più rigide", assicura lo specialista che promuove soprattutto l'idea dei "piccoli snack fuoripasto, sani ed equilibrati".
La guerra dichiarata dal Dipartimento della Salute della Grande Mela ai mega-piatti stile fast food "per l'Italia non è certo un'offensiva nuova", dice Calabrese. Fu proprio il nutrizionista, quando era componente della Commissione scientifica alimentazione e salute dell'allora ministro Girolamo Sirchia, a proporre la via delle mezze porzioni come strategia di alimentazione sana. Per tutti, a ogni età. Un concetto dettato da quel buon senso "inizialmente radicato nella mentalità della gente comune - spiega l'esperto - ma poi fatto proprio dall'industria alimentare italiana, anche sulla base degli indirizzi dati da noi nutrizionisti clinici".
La filosofia del 'piatto pieno a poco prezzo' ha trovato la sua culla nelle società nordamericana e nordeuropea, ma "con la globalizzazione si è diffusa in tutto il mondo arrivando a 'contagiare' anche i Paesi orientali", riflette Calabrese. L'Italia invece resiste, o comunque ha iniziato ben prima degli altri a correre ai ripari: "Se all'estero vai al ristorante e chiedi una bistecca, ti arrivano anche 300 grammi di carne, mentre da noi ne servono un etto e mezzo - esemplifica il nutrizionista - Se chiedi un piatto di riso o di pasta, i nostri ristoranti te ne danno 80 grammi, contro i 120-150 di quelli stranieri. Non solo: stanno anche attenti al condimento, perché un conto è il sugo di pomodoro e un altro è la carbonara". Secondo Calabrese, insomma, nel Belpaese il concetto di 'piatto giusto' è già ben saldo. Sia nel mondo della ristorazione sia in quello dell'industria alimentare, che con gli spezzafame a misura di spuntino propone "in poco 'spazio' la giusta dose di energia e il giusto apporto di nutrienti".
Oltre a essere in ritardo di 10 anni rispetto all'Italia, prosegue Calabrese, "gli americani ci stanno 'copiando' anche in modo sbagliato. Credono infatti che sia sufficiente ridurre le quantità, ma è anche un problema di qualità". Il vecchio, sano principio del 'poco ma buono'.
"A chi, ad esempio, demonizza o teme snack e merendine - sostiene il nutrizionista - bisogna far capire che i piccoli fuoripasto, così come sono concepiti oggi, riescono a garantire la dose ideale di energia apportando pochi grassi, la giusta quantità di proteine e carboidrati a 'pronta presa'". Zuccheri, cioè, utili "al bambino che fa colazione prima di andare a scuola o che fa uno spuntino a metà mattina", ma anche "all'anziano che deve abituarsi a mangiare porzioni piccole". Inoltre, "se il fuoripasto contiene per esempio anche latte e cereali, permette di assumere vitamine, acido linoleico e fibre che fanno produrre meno insulina". Senza considerare poi, osserva ancora l'esperto, che spesso 'più piccolo' significa anche 'più buono', perché "con le mini-porzioni ci si abitua ad assaporare meglio l'alimento, mangiandolo piano e gustandolo meglio".
Lo specialista conclude sfatando un altro falso mito: "Molto spesso consumare un alimento completamente privo di zuccheri è controproducente - avverte Calabrese - perché questa totale assenza crea un 'vuoto', lascia un desiderio che alla fine ti porta a mangiare altri alimenti, magari più ricchi di grassi".

http://it.notizie.yahoo.com/alimenti-nutrizionista-su-guerra-maxi-porzioni-italia-leader-145200046.html;_ylt=Ap5C3KNyywhveq0bWLZLXOIqf8l_;_ylu=X3oDMTNydHRtbXI1BG1pdANUb3BTdG9yeSBTYWx1dGVTRgRwa2cDMzNmOTM5NzYtMDI2MC0zYjRlLWE1NGItN2I2MWIzNmZhYjdjBHBvcwM1BHNlYwN0b3Bfc3RvcnkEdmVyAzZhY2M2NWY3LTRkZTctMTFlMS04ZmJlLTZmZGUwNGMyNzVlNw--;_ylg=X3oDMTFxcWU1YWk0BGludGwDaXQEbGFuZwNpdC1pdARwc3RhaWQDBHBzdGNhdANzYWx1dGUEcHQDc2VjdGlvbnMEdGVzdAM-;_ylv=3

_________________________

Per tutti i neofiti vogliosi di risposte: leggete prima di aprire nuovi thread

Hell is when you meet the person you could have been

Quello che voi chiamate prestazione eccezionale io la chiamo normalità, quello che voi chiamate prestazione irraggiungibile io la chiamo prestazione eccezionale. E' per questo che io ho quello che voi non avete.
avatar
Conan
Leggenda
Leggenda

Messaggi : 15603
Data d'iscrizione : 15.11.10

http://salutealtop.italians.tv

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum