Salute e forma fisica
Entra a far parte della nostra comunità.
Ultimi argomenti
» informazioni alimenti
Mar Giu 27, 2017 5:26 am Da carl34

» 15 ANNI MASSA
Ven Giu 23, 2017 2:12 pm Da MarcoCal

» Omega 3 e ictus: benefici da alimenti e integratori?
Sab Giu 10, 2017 3:01 pm Da A_L_I_N

» domanda
Sab Giu 10, 2017 2:55 pm Da A_L_I_N

» barrette proteiche
Ven Giu 09, 2017 3:53 am Da carl34

» salve a tutti
Mer Mag 24, 2017 4:54 pm Da A_L_I_N

» alimentazione massa
Lun Mag 08, 2017 7:49 am Da carl34

» Diario proteico
Mer Mag 03, 2017 7:55 am Da carl34

» Consigli culinari
Ven Apr 21, 2017 6:37 am Da azzinimartina

» Salve a tutti
Mer Apr 19, 2017 9:51 am Da carl34

» Niente
Mar Apr 11, 2017 10:13 am Da ghali13

» mi presento
Lun Apr 10, 2017 7:41 am Da carl34

» diario di crazybig
Mar Apr 04, 2017 8:42 am Da Filippius

» scheda massa febbraio-marzo
Dom Feb 05, 2017 10:44 am Da jonathanmicori

» Problema dorso
Dom Gen 29, 2017 3:30 pm Da Bild_Boy

» Ginocchiera per SQUAT, quale acquistare?
Gio Dic 29, 2016 3:50 am Da Filippius

» Alimentazione massa 15 anni
Mer Nov 16, 2016 11:13 am Da Denis01

» Inguine anca e femorale.
Mer Nov 02, 2016 9:40 am Da Kovacici10

» Aiuto scheda massa.
Mer Set 21, 2016 10:06 am Da champ21

» Salve a tutti
Mer Set 21, 2016 9:53 am Da champ21

Accedi

Ho dimenticato la password

Ricerca avanzata
Cerchi qualcosa all'interno del forum e non lo trovi? Prova a fare una ricerca avanzata, cliccando qui.
Chi è in linea
In totale ci sono 18 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 18 Ospiti :: 2 Motori di ricerca

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 100 il Mar Nov 13, 2012 8:13 am
Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Calendario Calendario

I postatori più attivi del mese

Forum della pubblicità

Via il glutine via la pancia? Dire no all'estremismo dietetico

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Via il glutine via la pancia? Dire no all'estremismo dietetico

Messaggio Da kurosaki-san il Sab Ott 20, 2012 8:15 am

Appena lanciato, il libro del dottor William Davies, cardiologo Statunitense che lavora a Milwaukee, nel Wisconsin, ha raggiunto le vette delle classifiche di vendita. 

La sua teoria è che il frumento, ed il glutine che contiene, sono i colpevoli della grave epidemia di obesità che affligge il mondo occidentale in genere e gli USA in particolare.

Il titolo del suo libro "Wheat Belly" (tradotto "Il pancione da frumento") esprime esattamente questo concetto: secondo l'autore, per dimagrire definitivamente e risolvere così il problema dell'obesità, è necessario eliminare radicalmente dalla propria alimentazione tutto ciò che riguarda il frumento e il glutine. Per sempre...

Ovvio che per noi che siamo paladini del recupero della tolleranza alimentare, questo atteggiamento appare eccessivo ed estremista. Sappiamo che ogni bambino crea e raggiunge la tolleranza verso gli alimenti attraverso semplici cambi di comportamento alimentare, in modo molto simile allo svezzamento infantile. Quindi, se esiste una reazione al frumento, questa può essere rieducata e guarita, senza obbligare le persone a scelte alimentari difficili e spesso pericolose.

Il tema del confronto con i cereali da parte di esseri umani che per quasi un milione di anni (dal paleolitico a circa 15.000 anni fa) non ne hanno potuto mangiare, è un tema che si affronta a livello scientifico internazionale da molti anni. Tutti noi umani viventi oggi proveniamo da una genetica di "Cacciatori e Raccoglitori" (Hunters and Gatherers) che ha avuto reazioni importanti dall'utilizzo di cereali sempre più raffinati e sicuramente non adatti come substrato alimentare primario.

Importante ad esempio il lavoro di Cancello R. e Clément K. "Is obesity an inflammatory illness? Role of low-grade inflammation and macrophage infiltration in human white adipose tissue" (BJOG 2006;113:1141-1147). In una popolazione ostetrica e ginecologica come quella descritta dagli autori, l'incidenza di obesità e di patologie correlate all'uso di cereali, alla resistenza insulinica e all'eccesso di carboidrati è molto ne descritta.

Il tessuto adiposo accumula particolari cellule (chiamate macrofagi) che producono sostanze infiammatorie che continuano a ripetere un circolo vizioso che genera ingrassamento, ulteriore infiammazione e così via. In questo tipo di reazione sono coinvolto BAFF , IL6 e TNF, citochine che ben conosciamo come responsabili dell'infiammazione da cibo e quindi dell'ingrassamento. Allora è vero che per dimagrire si devono eliminare la farina di frumento e il glutine?

Innanzitutto è necessario dire che una delle considerazioni fatte dal dottor Davies è sensata e documentata. Il Frumento, e il Glutine sono infatti tra le cause più importanti di infiammazione da cibo e intolleranza alimentare. Questo è un tema che Eurosalus dibatte da molto tempo, avendo descritto l'esistenza di una reazione al glutine non celiaca ancora nel 2005, almeno 6 anni prima che venisse definita in modo preciso la Gluten Sensitivity (intolleranza al glutine non celiaca).

Ed è assolutamente vero che l'infiammazione da cibo, indotta dalla reazione ad alcuni alimenti, può faciltare l'ingrassamento provocando una resistenza insulinica. È cioè accertato che chi mangia cibi verso cui si sia creata una reazione (il vecchio concetto delle intolleranze alimentari) può aumentare la trasformazione degli zuccheri e dei carboidrati assunti col cibo in grasso anziché in energia.

In realtà le dichiarazioni del dottor Davies sono state affrontate e in gran parte criticate nell'evoluto blog scientifico di Melissa McEwen, in modo molto pacato e gentile, ma fermo e risoluto. Condividiamo le opinioni della giornalista, lei stessa proveniente da esperienze di guarigione facilitate da importanti cambi alimentari, ma aperta ad un dialogo scientifico e alla lettura di fatti e non alla proposizione "urlata" di teorie.

Fortunatamente il sistema immunitario è in grado di adattarsi, riuscendo a riconoscere i segnali di allarme che il corpo gli invia. Noi andiamo a studiare individualmente l'infiammazione da cibo attraverso RecallerProgram, e spesso troviamo il frumento come uno dei responsabili dell'infiammazione. Molti nostri pazienti seguono delle indicazioni nutrizionali di recupero della tolleranza alimentare e affiancano scelte alimentari di stimolo del metabolismo che portano a dimagrire correttamente, perdendo cioè massa grassa e aumentando la massa muscolare.

La "pancia da farina" è quindi in parte una realtà, ma gli strumenti che abbiamo per difenderci sono quelli di cui si è dotato l'organismo umano nei millenni, cioè la capacità di adattamento del sistema immunitario. Rispettando la reazione immunologica e controllando l'infiammazione si può stare bene, mantenere la forma e godere contemporaneamente del piacere dei cereali usandoli con equilibrio e varietà nella nostra alimentazione.

Fonti: http://eurosalus.com/alimentazione-sport/glutine-pancia-dieta-usa-grasso-frumento
avatar
kurosaki-san
Esperto
Esperto

Messaggi : 1662
Data d'iscrizione : 27.04.12
Età : 23
Località : Karakura Town

Tornare in alto Andare in basso

Re: Via il glutine via la pancia? Dire no all'estremismo dietetico

Messaggio Da Conan il Sab Ott 20, 2012 12:19 pm

Anche lo squilibrio tra omega-3 ed omega-6 crea reazioni infiammatorie pericolose, così come l'eccesso proteico o di alcuni cibi.
In realtà a parte gli individui che sono intolleranti al glutine gli altri lo possono mangiare tranquillamente, non c'è bisogno di eliminarlo, semplicemente basta assumerne quantità adeguate alle nostre esigenze.

_________________________

Per tutti i neofiti vogliosi di risposte: leggete prima di aprire nuovi thread

Hell is when you meet the person you could have been

Quello che voi chiamate prestazione eccezionale io la chiamo normalità, quello che voi chiamate prestazione irraggiungibile io la chiamo prestazione eccezionale. E' per questo che io ho quello che voi non avete.
avatar
Conan
Leggenda
Leggenda

Messaggi : 15603
Data d'iscrizione : 15.11.10

http://salutealtop.italians.tv

Tornare in alto Andare in basso

Re: Via il glutine via la pancia? Dire no all'estremismo dietetico

Messaggio Da kurosaki-san il Sab Ott 20, 2012 12:28 pm

Infatti, solo perche quacuno ha problemi con il glutine non significa che tutti debbano evitarlo :asd:
avatar
kurosaki-san
Esperto
Esperto

Messaggi : 1662
Data d'iscrizione : 27.04.12
Età : 23
Località : Karakura Town

Tornare in alto Andare in basso

Re: Via il glutine via la pancia? Dire no all'estremismo dietetico

Messaggio Da Conan il Sab Ott 20, 2012 12:34 pm

Adesso va di moda consigliare diete a base di niente: la pasta fa male, la carne fa male, i grassi fanno male. Ormai non sanno più neanche loro cosa dire, quando invece che usare la parola eliminare basterebbe dire bilanciare

_________________________

Per tutti i neofiti vogliosi di risposte: leggete prima di aprire nuovi thread

Hell is when you meet the person you could have been

Quello che voi chiamate prestazione eccezionale io la chiamo normalità, quello che voi chiamate prestazione irraggiungibile io la chiamo prestazione eccezionale. E' per questo che io ho quello che voi non avete.
avatar
Conan
Leggenda
Leggenda

Messaggi : 15603
Data d'iscrizione : 15.11.10

http://salutealtop.italians.tv

Tornare in alto Andare in basso

Re: Via il glutine via la pancia? Dire no all'estremismo dietetico

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum